18/04/14 – San Marino Scozia 3 a 2

SanmarinoScoziaInsieme

San Marino e Scozia danno vita a una autentica battaglia consapevoli che la vittoria potrà portare a una medaglia di un metallo più pregiato. Una battaglia che però non ha escluso un bellissimo gesto di sensibilità da parte della squadra scozzese che, sapendo della scomparsa di Paolo Benvenuti, ha chiesto di poter giocare con il segno del lutto sulle maglie, per solidarietà con la squadra sammarinese e con Valeria Benvenuti in particolare.

La partita è stata combattutissima. Alla fine San Marino si è imposto al tie-break (25/19 7/25 23/25 25/15ì4 15/11). “La chiave della partita è stata cambiare il nostro gioco ad un certo punto del match – ha spiegato il Commissario tecnico Luigi Morolli – ci stavamo incaponendo a giocare in un modo che favoriva le nostre avversarie. Siamo state brave a cambiare e una grande mano ci è venuta dal pubblico che ci è stato vicino. Voglio ringraziare tutti quanti, le giocatrici, lo staff e in particolare il nostro fisioterapista Benvenuti che ha rimesso in piedi anche le giocatrici più malridotte”.

Dopo aver vinto il primo set anche grazie a tanti errori delle scozzesi, San Marino è crollato nel secondo parziale ed ha perso il terzo nel quale non è assolutamente riuscito a arginare la potenza del centrale Mhairi Agnew. Poi, la svolta nel gioco indicata da Morolli, battute lunghe e tese e variazioni nel gioco d’attacco con Elisa Ridolfi spesso protagonista, hanno portato i frutti sperati ma tutta la squadra si è espressa su buoni livelli

Questo il programma di domani,19 aprile, ultima giornata di gare:

Galles – Lussemburgo ore 10.

Scozia – Liechtenstein ore 14.

Galles – San Marino ore 17.

A seguire: premiazione e cerimonia di chiusura.

La classifica aggiornata: Lussemburgo 8, San Marino 5, Scozia 5, Liechtenstein 3, Galles 0.

Nella foto: le squadre assieme prima del match.