19/04/14 – Scozia – Liechtenstein 3 a 0. Scozzesi a medaglia

Mhairi AgnewAttacco

La Scozia tornerà nelle Highlands con una medaglia al collo. Di quale colore sarà, se argento o di bronzo, dipende dall’esito dell’ultima partita del campionato, che vedrà opposte Galles e San Marino oggi alle 17. Nel frattempo, le britanniche hanno fatto il loro dovere sconfiggendo per 3 a 0 (17, 20, 22) il Liechtenstein, in un match molto combattuto. Le atlete di Vaduz non hanno lasciato niente di intentato per strappare la medaglia alle scozzesi. Così si è vista una bella partita, molto lottata, nella quale le ragazze del Principato hanno sempre preso la testa all’inizio dei tre set, per mantenerla fin oltre la metà di ogni parziale, salvo poi cedere al ritorno delle scozzesi. Un duello a parte è stato quello fra le più forti giocatrici delle due squadre, il centrale scozzese Mhairi Agnew (20 punti con 8 muri vincenti) e la schiacciatrice del Liechtenstein Nina Ludwig (17 punti con 15 attacchi vincenti), sfidatesi più volte sotto rete e capaci di entusiasmare il pubblico presente con le loro giocate.

La classifica aggiornata: Lussemburgo 11, Scozia 8, San Marino 5, Liechtenstein 3, Galles 0.

Questo il programma di oggi, 19 aprile, ultima giornata di gare:

Galles – Lussemburgo 0-3.

Scozia – Liechtenstein 3-0.

Galles – San Marino ore 17.

A seguire: premiazioni e cerimonia di chiusura. Oltre alle medaglie per le prime tre squadre classificate, sono previsti otto premi individuali: best spiker (schiacciatore), best blocker (muro), best server (servizio), best libero, best receiver (ricezione), best setter (palleggiatore), best scorer (attaccante) e MVP.

Nella foto: un attacco del centrale scozzese Mhairi Agnew